italiano english español française
paSSionTandem.it Diario di Viaggio

paSSionTandem.it: Diario di Viaggo

« indietro

lunedì 13 giugno

Mazagon - Monte Gordo (93 km)

 
 

Ieri sera fulvio dice alla cri: puntata la sveglia alle 6 e30?

mazagon_esp_montegordo_p.jpg

Ci siamo così svegliati alle 7 e 10 al sorgere del sole! E' si l'alba é ancora molto tardi. Alle 9 siamo pronti a pedalare. Subito sulla ciclabile in mezzo a pini marittimi, eucaliptus e cucaracias a non finire. La nostra meta da protocollo sarebbe Isla Cristina vicino al confine, ma puntiamo al Portogallo. Subito fa freschino, meno di 20 gradi, alle 10 siamo a Huelva dove facciamo colazione con caffelatte, churrose spremuta d'arancia.

Si stacca un filo del pannello solare Indeciso , ci fermiamo da un ciclista per farci prestare un cacciavite e lui ci svela che per entrare in Portogallo, o l'autostrada o una strada che fa un giro molto più lungo verso l'interno o un fantastico traghetto che ci fa attraversare il fiume Guadiana che fa da confine. Optiamo per il traghetto, nel frattempo la temperatura si alza vertiginosamente con vento caldo che soffia dal continente e si raggiungono i 36 gradi Fico. Pedaliamo su strada lievemente ondulata tra aranceti, piantagioni di fragole, eucaliptus e mimose fiorite con fiori grossi come biglie. Indescrivibile il mix di profumi portato dal vento. A Lepe, stremati dal caldo ci riempiamo la pancia con ottimi fichi belli fresci e ciliege.

Arriviamo ad Ayamonte giusto in tempo per prendere il traghetto delle 15 e 30 e prima delle 16 sbarchiamo in Portogallo a Vila Real do Sao Antonio, il campeggio é a pochi km a Montegordo. Un centinaio i km percorsi senza grande fatica.

Risorse collegate
mazagon-montegordo(13-6-2011)